Pietro Olla: la scienza del circo

La seconda giornata di questa V edizione del festival di Cassanoscienza è stata ricchissima e non ha assolutamente deluso le aspettative. La serata ha visto come ospite Pietro Olla, dell’associazione Circoscienze, con la conferenza-spettacolo “Prof. Pietrosky e il coniglio nel cappello”, che ha riscosso un grandissimo successo tra il pubblico, eterogeneo come non mai. Come ha sottolineato il direttore di Multiversi Alessio Perniola, che ha introdotto l’evento, lo spettacolo avrebbe potuto essere apprezzato da un pubblico di tutte le età. E così è stato!

Professore di tecnologia di origine sarda, Pietro Olla è riuscito a coniugare due sue grandi passioni: l’insegnamento e il circo. Egli sperimenta, infatti, nuove forme di insegnamento, basate sull’arte circense e sulla sua grande capacità di divertire. Il suo mantra recita: “Perché studiare studiare è tanto importante, ma senza fantasia non si va da nessuna parte.”

Olla ha interpretato il Prof. Pietrosky, uno stravagante “fisico del gioco” che insegue il sogno di trovare la formula per estrarre un coniglio dal suo cappello. Per riuscirci, però, deve superare tre prove che gli sono state somministrate da un vecchio saggio: una di geometria, una di astronomia e una di anatomia. Questi temi sono, però, affrontati in maniera differente e del tutto originale rispetto a quella tradizionale, per mezzo di giochi e metafore che fanno divertire gli spettatori.

_MG_2342
Durante la conferenza il nostro ospite è facilmente riuscito a instaurare un legame con il pubblico, in particolare con i più piccini, che sono stati portati al centro del palco e con i quali ha messo in scena i suoi spassosi sketch.

Al termine della sua conferenza-spettacolo, Olla ha approfittato dell’occasione per spendere alcune parole di apprezzamento sul festival: “Sono stato a decine di festival in tutta Europa, ma Cassanoscienza è unico per la sua organizzazione, che rende i ragazzi i veri protagonisti dell’evento”. E alla domanda se proprio queste grandi responsabilità affidate a degli adolescenti potessero comportare dei difetti a livello di gestione, egli replica: “E cosa importa? I ragazzi sono a scuola per imparare e questa è una grandissima opportunità per farlo in maniera diversa e originale.”

olla2

 

Ma questo non è tutto. Il festival di Cassanoscienza prosegue per tutta la settimana con conferenze e laboratori interattivi! La giornata di oggi sarà infatti dedicata all’astronomia, con la conferenza dell’astrofisico inglese Stuart Clark alle 17:30 e lo spettacolo all’interno del planetario alle ore 20.00.
Vi aspettiamo numerosi!

Andrea Attollino (III A)

Foto di Asia Festa (III D)

Annunci

4 risposte a "Pietro Olla: la scienza del circo"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: